_LANGUAGE

Ospizio del Sempione

Hospiz im Winter

Hospiz im Winter

La strada del passo del Sempione e l’ospizio, furono costruiti nel 1801 per opera di Napoleone. L’ alloggio è stato ultimato nel 1831, dai Canonici Agostiniani del Passo del Gran San Bernardo. La casa, formata da tre piani, è il più grande ospizio dei passi, situato sulle Alpi.

Napoleone Bonaparte consentì la costruzione dal 1800 al 1805 del primo passaggio di strade nelle Alpi, attraverso il Sempione. Nel 1801 ha iniziato la costruzione di un ospizio sul passo, utilizzato pure Come caserma. La gestione del ricovero è affidata ai Canonici Agostiniani del Passo del Gran San Bernardo.


La prima pietra fu posata nel 1813. L’ anno successivo, la costruzione non proseguì a causa della caduta di Napoleone. I canonici Agostiniani del Gran San bernardo, posero fine alla costruzione nel 1831 sotto la guida dell’ architetto Henri Perregaux di Losanna. La capacità dell’ ostello è di oltre 300 persone, visitato ogni anno da 12'000 stranieri.

I tre piani sono stati costruiti con il tetto spiovente e una cappella che misura da 20 a 64 metri. Alcuni anni fa, l’ ospizio è stato rinnovato e modernizzato. Aperto tutto l’ anno,  può ospitare fino a 130 ospiti. La gestione dell’ ospizio è ancora dei Canonici Agostiniani del Gran San Bernardo e adibito a luogo d’incontro. Di fronte all’ ospizio, dalla seconda guerra mondiale, si trova un’ aquila di pietra, alta quasi 9 metri.

 

Simplon Hospiz
3907 Simplon Hospiz

Tel:  +41 (0) 27 979 13 22

simplon@gsbernard.ch
Website: Hospiz Simplon